In arrivo 47 poliziotti in più per la provincia etnea, Salvini: "Più sicurezza in Sicilia"

Nel piano di riorganizzazione della questura etnea, gli organici a Catania passeranno da 1.097 a 1.278. Salvini: "Intendiamo collaborare con la Sicilia con risposte concrete, senza gli sprechi e l'assistenzialismo del passato"

Arriveranno entro febbraio 180 nuovi agenti in Sicilia. In particolare, 65 poliziotti in più per la provincia di Palermo, 47 per la provincia di Catania, 15 in provincia di Caltanissetta, 4 in provincia di Agrigento, 10 in provincia di Enna, 8 in provincia di Messina, 8 in provincia di Ragusa, 6 in provincia di Siracusa, 17 in provincia di Trapani.

''Il mio obiettivo è rinforzare tutte le questure d'Italia - spiega in una nota il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Che aggiunge - Il governo ha deciso di assumere circa 8 mila nuove donne e uomini in divisa in tutto il Paese. Tra loro ci saranno anche dei Vigili del Fuoco. Intendiamo collaborare con la Sicilia con risposte concrete, senza gli sprechi e l'assistenzialismo del passato''.

Sono attualmente in servizio, spiega il Viminale, 9.648 unità della Polizia di Stato di cui 488 nei ruoli tecnici. A questi si aggiungono 9.436 appartenenti all'Arma dei carabinieri e 5.097 finanzieri. Entro l'anno l'arma dei carabinieri invierà al Comando Legione Sicilia 234 militari. Con un rapporto forze di polizia /popolazione di 1/207 a fronte di una media nazionale di 1/236 In particolare nel piano di riorganizzazione delle questure gli organici saranno cosí modificati: Palermo da 2.120 a 2.210; Agrigento da 494 a 517; Caltanissetta da 475 a 504; Catania da 1.097 a 1.278; Enna da 239 a 321; Messina da 584 a 608; Ragusa da 342 a 355; Siracusa da 526 a 540.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento