menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sovraffollamento carceri: accolto il ricorso di un detenuto di Piazza Lanza

La sentenza si è soffermata anche sulle conseguenze dell'affollamento carceri come la carenza di riscaldamento e le pessime condizioni di alcuni reparti già oggetto di ispezione

Un mese fa gli agenti della polizia penitenziaria avevano lanciato l’allarme e denunciato il sovraffollamento delle carceri catanesi, paragonandoli a dei pollai.

Arriva oggi la sentenza del magistrato di sorveglianza che ha accettato il ricorso di un recluso in merito alle condizioni di inadeguatezza e sovraffollamento del carcere di Piazza Lanza di Catania. Il carcerato è assistito dal Salvo Fleres , Garante dei diritti dei detenuti della Sicilia e dall’Associazione nazionale forense.

La sentenza assume una particolare rilevanza perché certifica una situazione che più volte ed in più sedi sia io, in qualità di garante, che l’avvocato Pirrone, in qualità di presidente dell’Anf, abbiamo sollevato" afferma il senatore di Grande Sud Salvo Fleres .

Il Magistrato di Sorveglianza, in particolare, si e’ soffermato, oltre che sul sovraffollamento, anche sulle conseguenze di  tale situazione, come  la carenza di riscaldamento e le pessime condizioni di alcuni reparti già oggetto di ispezione da parte del sottosegretario alla giustizia.

Fleres chiederà al Ministro della Giustizia di prendere atto di questo provvedimento e di accelerare gli interventi di sua competenza, così da alleviare le condizioni di “ingiusta” a cui sono sottoposti i detenuti
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento