Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Dalle vie di Catania al palcoscenico di "The Voice", la favola di Samuel Pietrasanta

Dalla strada, alle telecamere di Rai 2. Cambia il palcoscenico, ma non il talento di Samuel Pietrasanta, artista di strada catanese

foto dalla pagina facebook di Samuel Pietrasanta

Dalla strade di Catania e di tutto il mondo, alle telecamere di Rai 2. Cambia il palcoscenico, ma non il talento di Samuel Pietrasanta, l'artista di strada catanese che a 23 anni, dopo tante esibizioni a contatto diretto con la gente, è sbarcato per la sua "blind audition" nel programma "The Voice", giunto alla quarta edizione.

VIDEO SAMUEL IN VIA ETNEA

samuel-pietrasanta-the-voice-foto-2

L'artista catanese ha cantato la canzone "Firestone" di Kygo. Ha scelto poi il #Team Carrà.

LA STORIA DI SAMUEL. Il simbolo della sua adolescenza: solo una chitarra e tante canzoni di De André, di Nek, dei Lunapop. A 14 anni inizia a lavorare come aiuto pizzaiolo in un ristorante, a 16 lascia Catania per Milano per lavoro, torna di nuovo a Catania dove inizia la sua carriera di artista di strada. Nel giro di pochi mesi, in una città dove la gente è abituata a identificare il musicista di strada con il fisarmonicista, Samuel conosce gente e si fa conoscere, è così che arrivano le prime offerte e che comincia ad esibirsi nei locali. Ad oggi, condivide a Catania un appartamento con coinquilini: 15 giorni li passa in città, vicino al figlio Lucas, e gli altri 15 si sposta nelle città italiane dove suona per strada. Col tempo, riesce a crearsi una rete di amici/musicisti che gli danno ospitalità. Della sua attività ama il legame che riesce a creare con le persone. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle vie di Catania al palcoscenico di "The Voice", la favola di Samuel Pietrasanta

CataniaToday è in caricamento