Cronaca

San Berillo, arrestato gambiano per spaccio e violenza a Pubblico ufficiale

L'uomo ha iniziato a correre e, durante la fuga, gli agenti lo hanno bloccato non appena lo stesso aveva varcato il portone d’ingresso di uno stabile di via Sangiuliano

Nel pomeriggio di ieri, la polizia ha arrestato il gambiano Mohamed Moussa per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nonché per resistenza e violenza a Pubblico ufficiale. Intorno alle ore 18:30 di ieri, una pattuglia delle volanti, mentre percorreva la via Sangiuliano, ha intercettato Mohamed che procedeva con passo veloce verso il quartiere san Berillo.

Essendo il soggetto già noto per i suoi trascorsi di polizia, in particolare per l’attività di spaccio di droga nel rione San Berillo Vecchio, i poliziotti hanno ipotizzato che, proprio in quel momento, l’uomo stesse trasportando la droga fino al luogo di spaccio. Gli hanno, quindi, intimato di fermarsi, così da poter procedere al suo controllo.

Mohamed, invece, ha iniziato a correre e, durante la fuga, gli agenti lo hanno bloccato non appena lo stesso aveva varcato il portone d’ingresso di uno stabile di via Sangiuliano, dove è stato visto a lanciare una piccola busta sopra il tetto di una cantina condominiale.

Appena bloccato, il gambiano ha cercato di divincolarsi, sgomitando e sferrando calci contro i poliziotti, che, però, sono riusciti ad avere la meglio, ammanettandolo e dichiarandolo in stato di arresto. Recuperata la busta, questa è risultata contenere 50 stecchette di hascisc, del peso complessivo di grammi 30 circa. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di turno, lo spacciatore è stato rinchiuso nelle camere di sicurezza, fino alla celebrazione del giudizio direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Berillo, arrestato gambiano per spaccio e violenza a Pubblico ufficiale

CataniaToday è in caricamento