San Cristoforo, accoltella un suo connazionale: arrestato 24enne somalo

La polizia era intervenuta nei pressi di una pensilina adibita a fermata della linea urbana degli autobus, in via della Concordia, per una segnalazione di persona ferita a seguito di lite

La Polizia di Stato ha arrestato Osman Abdi, nato in Somalia nel 1992 in quanto gravemente indiziato di tentato omicidio e porto abusivo di arma da taglio. La notte del 9 marzo 2016, personale della squadra mobile è infatti intervenuta in via della Concordia, nei pressi di una pensilina adibita a fermata della linea urbana degli autobus, per una segnalazione di persona ferita a seguito di lite.

Sul posto, un cittadino somalo, il quale veniva condotto tramite ambulanza presso il Pronto Soccorso di un nosocomio cittadino laddove i sanitari dopo avergli riscontrato ferite multiple da taglio al dorso, alla spalla e al fianco destro nella regione lombare, ne disponevano il ricovero.

Le indagini condotte da personale della sezione “Reati contro la Persona” consentivano di appurare che la notte del 9 marzo 2016, dinnanzi all’abitazione della vittima, nel rione “San Cristoforo”, quest’ultima era stata accoltellata reiteratamente da Abdi, che nutriva rancore a seguito di un’animata discussione verbale avvenuta qualche sera prima per futili motivi.

A.J.M., pur gravemente ferito, era riuscito a sottrarsi alla furia di Abdi, fuggendo nella vicina via della Concordia, dove è stato soccorso. L’aggressore si era pertanto dato alla fuga, rendendosi irreperibile.

L’autore del tentato omicidio è stato rintracciato nel tardo pomeriggio di ieri 10 marzo 2016 nella zona del centro storico cittadino, ed è stato condotto presso gli Uffici della Squadra Mobile. Abdi, visti i gravi indizi di colpevolezza a suo carico, è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di tentato omicidio e porto abusivo di arma da taglio. Espletate le formalità di rito, il fermato è stato associato presso la casa circondariale di Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento