rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca San Cristoforo

San Cristoforo, nascondono armi in casa: denunciati nonna e nipote

I poliziotti hanno trovato un fucile a canna lunga con matricola abrasa, tipo doppietta, che era ben nascosto tra rottami e ferri vecchi e 44 cartucce marca Fiocchi dentro una lavatrice

Controlli della polizia in due abitazioni di San Cristoforo. I poliziotti hanno perquisito le due case, piuttosto fatiscenti e il cortile, trovando un fucile a canna lunga con matricola abrasa, tipo doppietta, che era ben nascosto tra rottami e ferri vecchi, e 44 cartucce marca Fiocchi ( di cui  19 di calibro 16 e n. 25 di calibro 28), che si trovavano all’interno del cestello di una lavatrice. 

Il materiale trovato e sequestrato si trovava nella parte del cortile in uso ad un’anziana donna e al nipote minore d’età, i quali in un primo momento non hanno fornito alcuna plausibile spiegazione e solo successivamente hanno ammesso le loro responsabilità.

In particolare, il giovane ha dichiarato che il fucile e le cartucce gli erano stati ceduti qualche giorno prima da un amico di cui non conosceva il nome, e la nonna, con precedenti di polizia per reati in materia di fabbricazione e commercio abusivi di materie esplodenti, ha ammesso di esserne a conoscenza.

Tutto il materiale sequestrato è stato affidato ai poliziotti della Scientifica per i rilievi del caso e nonna e nipote sono stati denunciati per il reato di detenzione illegale di arma da fuoco con matricola abrasa e priva di altri segni identificativi e di munizionamento di arma da fuoco.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Cristoforo, nascondono armi in casa: denunciati nonna e nipote

CataniaToday è in caricamento