San Cristoforo: pusher 21enne sfruttava bambini per spacciare

A San Cristoforo, in via della Concordia, i carabinieri si sono accorti che a consegnare la cocaina ai numerosi clienti erano due bambini dell'apparente età di 10-12 anni

A San Cristoforo, in via della Concordia, i carabinieri - seguendo uno spacciatore ventunenne in piena attività - si sono accorti che  a consegnare la cocaina ai numerosi clienti erano due bambini dell'apparente età di 10-12 anni. La testi è stata poi confermata anche dai diversi consumatori fermati dopo l'acquisto della droga.

Pare che lo spacciatore, una volta contattato dai "clienti" e incassato il denaro, desse precise indicazioni ai due bambini per consegnare le dosi. Molto probabilmente i minori venivano utilizzati dallo spacciatore per non farsi beccare con la roba in mano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando i militari sono intervenuti per interrompere il traffico, i due bambini si sono come volatilizzati, scappando attraverso le strette vie del quartiere e a nulla è valso tentare di inseguirli. Il maggiorenne è stato denunciato a piede libero e ha negato persino la loro partecipazione al reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento