San Cristoforo, controlli straordinari sul territorio: 15 mila euro di multe

Verbali e detrazioni di punti-patente anche a chi è stato sorpreso alla guida usando il cellulare e senza cinture di sicurezza

Controllo straordinario nel quartiere di San Cristoforo in collaborazione con equipaggi del nucleo prevenzione crimine Sicilia orientale della polizia di Stato, della guardia di finanza e della polizia locale.

Controllate 56 persone e 49 veicoli, sequestrati 8; elevate 49 contravvenzioni al codice della strada per un ammontare complessivo di 15.940 euro in sanzioni. Le infrazioni al codice della strada hanno riguardato l’inottemperanza all'Alt  della polizia (11 rilievi), la mancanza di assicurazione .(7 contravvenzioni), la guida senza casco (ancora 11 rilievi) e la per mancanza di documenti di guida al seguito sono state emesse 6 contravvenzioni.

Verbali e detrazioni di punti-patente anche a chi è stato sorpreso alla guida usando il cellulare e senza cinture di sicurezza; fermati e sanzionati anche veicoli sprovvisti della prescritta revisione. Inoltre, sono stati effettuati numerosi controlli amministrativi, durante i quali sono stati contravvenzionati, per complessivi 2.508.90 euro, tre venditori ambulanti che operavano abusivamente nel quartiere, con l'immediato sequestro della loro merce (ortaggi e prodotti ittici). Sono stati  effettuati anche dieci controlli presso le abitazioni di pregiudicati in regime di detenzione domiciliare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento