San Cristoforo, “take away” di droga: arrestati due spacciatori

Durante la perquisizione eseguita nell'abitazione dei due, poi risultati coinquilini, sono stati sequestrati circa 300 grammi di marijuana (valore di mercato circa 3000 euro), 350 euro in contanti e un impianto di video sorveglianza collocato a "protezione" del cancello d'ingresso

I carabinieri della compagnia di Piazza Dante hanno arrestato in flagranza un pregiudicato rumeno di 24 anni e C.O., 17enne, catanese, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nella nottata di ieri, a San Cristoforo, i militari hanno notato alcune persone in via Vinciguerra che alla maniera del “take away” scambiavano denaro con dosi attraverso due sportellini appositamente ricavati su un cancello di ferro. 

A quel punto, i carabinieri hanno fatto irruzione dalla parte retrostante della proprietà ed hanno sorpreso alle spalle ed arrestato i due pusher, precludendo loro ogni via di fuga.

Durante la perquisizione eseguita nell’abitazione dei due, poi risultati coinquilini, sono stati sequestrati circa 300 grammi di marijuana (valore di  mercato circa 3000 euro),  350 euro in contanti e un impianto di video sorveglianza collocato  a “protezione” del cancello d’ingresso.

Il cittadino rumeno è stato posto ai domiciliari mentre il minore è stato accompagnato nel centro di prima accoglienza di via Franchetti, in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria.           

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento