menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Cristoforo, "La Lomax" rischia la chiusura: l'appello dell'associazione

Nulla a che vedere con lo scandalo che ha colpito i locali e ristoranti della movida catanese. Per la storica sede etnea al centro della questione ci sarebbe invece la presunta inosservanza dei regolamenti in materia di impatto acustico

Rischia di chiudere "La Lomax", l'associazione culturale che rappresenta il cuore pulsante della cultura alternativa catanese. Nulla a che vedere però con lo scandalo che ha colpito i locali e ristoranti della movida etna. Al centro della questione ci sarebbe invece la presunta inosservanza dei regolamenti in materia di impatto acustico.

L'episodio che ha scatenato l'allarme si è verificato nella serata del 24 gennaio alle ore 23.20. Un blitz della Polizia Ambientale del Comune di Catania, ha infatti interrotto la normale attività all'interno della sede presente nello storico rione di San Cristoforo. Era in corso un concerto musicale.

Come fanno sapere gli iscritti, "Dopo l'improvvisa interruzione del concerto diretto dal polistrumentista maliano Baba Sissoko, è stato emesso un verbale nei confronti dell’Associazione Alan Lomax dal valore di 1.032,00 euro".
Quale il motivo della multa salata? "La mancanza di una nuova certificazione chiamata “autorizzazione all'impatto acustico” - si legge nella nota redatta dai membri dell'associazione". "Oltre alla sanzione amministrativa, - aggiungono dalla La Lomax - il verbale si è concluso con la seguente annotazione: 'L’Associazione è diffidata ad effettuare emissioni sonore sino al rilascio della prevista autorizzazione comunale'".

Autorizzazione comunale che non sarebbe invece prevista nel caso della La Lomax, stando alle parole dei responsabili della struttura."Il dato paradossale di tutta questa vicenda - precisano - è che nella settimana passata, i nostri rappresentanti hanno già incontrato, insieme ai nostri tecnici, i referenti dei diversi uffici competenti presso la Polizia Municipale, scoprendo che, in quanto Associazione Culturale senza scopo di lucro, La Lomax non è tenuta a richiedere la suddetta autorizzazione"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento