San Cristoforo, vivere tra letame di cavalli e cattivo odore

Riceviamo e pubblichiamo una segnalazione fatta da un nostro lettore residente nel quartiere dove è risaputa la presenza di stalle "improvvisate", spesso abusive, o piccoli box dove al posto delle auto si tengono i puledri

Riceviamo e pubblichiamo una segnalazione fatta da un nostro lettore residente nel quartiere di San Cristoforo. E', infatti, risaputo come nelle vie limitrofe di questo quartiere ci siano stalle "improvvisate", spesso abusive, o piccoli box dove al posto delle auto si tengono i puledri, per corse e macellazione clandestine.

Ma come si vive nelle case adiacenti a queste "stalle"? Il nostro lettore ci scrive rivolgendo un appello al Sindaco di Catania: "Il nostro caro Sindaco si è munito di scopa per pulire la città...potete fargli sapere che a san Cristoforo il letame di cavallo sta per arrivare nelle nostre case! Sono inutili i solleciti fatti al Comune e noi non possiamo stare più nella nostra terrazza per la puzza. Lo spettacolo di sicuro non è gradevole".

stalla-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento