Nasconde cocaina pura nella stanza dei figli: arrestato sorvegliato speciale

La droga sequestrata, oltre 200 grammi opportunamente tagliata e dosata avrebbe potuto fruttare una somma superiore ai 30.000 euro

I carabinieri di Catania hanno arrestato il 34enne catanese Orazio FuselliI per spaccio di sostanze stupefacenti e violazione e della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Sostenuti da una pregressa attività info-investigativa gli uomini della Squadra “Lupi” ieri sera, intorno alle 21:30, hanno fatto scattare l’irruzione in una abitazione di via del Principe.

Oltre al sorvegliato, in casa vi erano la moglie ed i figli. Nel corso dell’accurata perquisizione eseguita dai militari, l’uomo, sentitosi ormai scoperto, si è recato nella cameretta dei figli e da un armadio ha tirato fuori quattro buste di plastica contenenti della cocaina. La droga sequestrata, oltre 200 grammi ancora allo stato grezzo, opportunamente tagliata e dosata avrebbe potuto fruttare al dettaglio una somma superiore ai 30.000 euro. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento