San Cristoforo, spara ad un meccanico per uno scooter mal riparato

Gli agenti della squadra mobile etnea hanno fermato il 52enne Alfio Sanfilippo ritenuto l'autore del tentativo di omicidio di un meccanico avvenuto il 23 giugno scorso nel popolare rione

Foto archivio

Un uomo di 52 anni, Alfio Sanfilippo, è stato fermato dalla polizia a Catania perché ritenuto l'autore del tentativo di omicidio di un meccanico avvenuto il 23 giugno scorso nel rione San Cristoforo. Il movente, secondo le indagini della squadra mobile, sarebbe stata la cattiva riparazione di uno scooter. La vittima, un incensurato, fu raggiunta da un colpo di arma da fuoco all'emitorace in via De Lorenzo.

Gli agenti hanno eseguito un decreto di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura  di Catania per tentativo di omicidio con l'aggravante di avere agito con premeditazione e di aver commesso il fatto per motivi abietti o futili e per detenzione e porto illegale in luogo pubblico di un'arma da sparo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento