San Giorgio, pistola illegale in auto: arrestati dopo inseguimento

I tre, a bordo di una Bmw 320 hanno tentato di sfuggire all'alt ma sono stati bloccati in via del Potatore e trovati in possesso del revolver, del quale hanno tentato di disfarsi. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di piazza Lanza

Tre persone sono state arrestate dalla polizia a Catania perché sorprese in auto in possesso di un revolver con la matricola cancellata.

Sono G.A., di 33 anni, S.P., di 61, e il figlio di quest'ultimo, un geometra ed imprenditore di 49. Il primo per violenza e resistenza a pubblico ufficiale gli altri due per porto illegale di arma da fuoco e ricettazione al culmine di un inseguimento in auto nella zona del quartiere San Giorgio.

I tre, a bordo di una Bmw 320 hanno tentato di sfuggire all'alt ma sono stati bloccati in via del Potatore e trovati in possesso del revolver, del quale hanno tentato di disfarsi. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento