Sabato, 19 Giugno 2021
Cronaca Via Capo Passero

San Giovanni Galermo, spaccia cocaina e mariujana: pregiudicato in manette

Stava spacciando davanti ad un palazzo insieme ad altri due individui che sono riusciti a scappare da una via secondaria del palazzo

La polizia ha tratto in arresto Alessandro Maiuri, 31 anni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Gli agenti della squadra mobile nell’ambito di mirati servizi di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanza stupefacenti, a San Giovanni Galermo, sono intervenuti per bloccare tre individui, posizionati davanti l’ingresso di una palazzina di edilizia popolare, in  via Capo Passero, intenti a spacciare stupefacenti. Alla vista degli agenti, i tre soggetti sono entrati rapidamente all’interno dell’androne del palazzo, tentando di chiudere il portone di ingresso alle loro spalle, inseguiti dai poliziotti.

Nonostante la resistenza, il personale operante riusciva ad entrare all’interno dell’androne, ingaggiando con i tre una violenta colluttazione. Nella circostanza, un agente e Alessandro Maiuri sono finiti su una finestra, infrangendola e ferendosi con delle schegge di vetro in modo lieve. Gli altri due soggetti, invece, sono riusciti a scappare attraverso un’uscita secondaria del palazzo. A seguito di perquisizione personale, l'uomo veniva trovato in possesso di 22 involucri in carta stagnola contenenti  marijuana, già suddividi in dosi pronte per la cessione,  3 contenitori in plastica contenenti complessivamente  58 involucri di cocaina e materiale per il confezionamento.

Nell’androne condominiale, invece, su un tavolino adibito al confezionamento della droga sono stati sequestrati ulteriori 50 grammi di marijuana. Espletate le formalità di rito, il pusher è stato rinchiuso nel carcere di Lanza. Sono in corso indagini finalizzate alla identificazione dei due complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni Galermo, spaccia cocaina e mariujana: pregiudicato in manette

CataniaToday è in caricamento