San Giovanni Galermo, Bianco pensa alla comunità "dimenticata"

A proposito dei problemi delle fognature, su disposizione del sindaco, si sta già procedendo all’espurgo delle fognature nella zona di via Adone, in attesa della fornitura, da parte della Sidra, di nuove pompe di triturazione e di sollevamento

Il sindaco Enzo Bianco ha visitato la comunità di San Giovanni Galermo accogliendone l’invito in occasione della festa di San Giovanni, momento particolarmente sentito dagli abitanti del quartiere.

A San Giovanni Galermo, che ricade nella quarta circoscrizione, il sindaco Bianco è stato accolto, tra gli altri, dal presidente del consiglio di quartiere Emanuele Giacalone, dal parroco Giuseppe Catalfo e dal presidente del Comitato dei festeggiamenti di San Giovanni, Giuseppe Di Mariano.

All’ incontro erano anche presenti l’assessore Rosario D’Agata e Marco Consoli presidente uscente del Consiglio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“ Ho voluto rendere omaggio – ha detto il sindaco Bianco – a una comunità spesso dimenticata che ha una qualità di vita problematica per ciò che riguarda la viabilità”. A proposito dei problemi delle fognature, su disposizione del sindaco, si sta già procedendo all’espurgo delle fognature nella zona di via Adone, in attesa della fornitura, da parte della Sidra, di nuove pompe di triturazione e di sollevamento che, appena collocate, normalizzeranno la situazione degli scarichi fognari nel centro.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento