San Giovanni Galermo, rapina una farmacia ma viene subito arrestato

Il soggetto, all’esito di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una pinza metallica acuminata di circa 15 cm, che risultava essere l’oggetto impugnato durante la rapina

Nella tarda serata del 12 ottobre, gli uomini della Squadra Mobile sono intervenuti per una rapina a mano armata in una farmacia di San Giovanni Galermo. Mentre vari equipaggi arrivavano sul posto, agli stessi sono stati inviati alcuni fotogrammi estrapolati dal sistema di video-sorveglianza della farmacia, che ritraevano il rapinatore durante la commissione del reato.

In particolare, i poliziotti della Squadra Antirapine hanno appurtato che il rapinatore, avvicinatosi alla cassa con il pretesto di acquistare dei farmaci, ha improvvisamente un tono intimidatorio e, impugnando un oggetto per le mani, ha minacciato il personale di consegnargli il denaro in cassa. Una volta ricevuto il denaro, ammontante a 200 euro, il rapinatore è scappato a piedi, dileguandosi tra le auto in sosta. Seguendo un consolidato protocollo operativo, gli equipaggi della Squadra Mobile hanno circoscritto la zona d’intervento ponendosi sulle tracce del rapinatore che veniva rintracciato ad un centinaio di metri di distanza dall’esercizio rapinato.

Alla vista degli agenti, dopo averli strattonati, il rapinatore ha provato a fuggire ma è stato bloccato al termine di una colluttazione. Il soggetto, all’esito di una perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una pinza metallica acuminata di circa 15 cm, che risultava essere l’oggetto impugnato durante la rapina, nonché 5 involucri di cellophane contenenti circa 1,5 grammi di cocaina, che sono stati sequestrati.

Salvatore Gigantini, questo il nome del malvivente, è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale e indagato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Espletate le formalità di rito è stato poi associato presso la locale casa circondariale di Catania - Piazza Lanza a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento