San Giovanni la Punta, aggredisce la moglie: arrestato per maltrattamenti

Arrestato un 50enne, del luogo, per maltrattamenti in famiglia. Ieri mattina, l'uomo per futili motivi ha aggredito la moglie costringendola a chiudersi nella stanza da letto. Da qui la donna ha telefonato al 112 chiedendo aiuto. Da circa due anni l'uomo teneva una serie abituale di condotte lesive

I Carabinieri della stazione di San Giovanni la Punta hanno arrestato un 50enne, del luogo, per maltrattamenti in famiglia. Ieri mattina, l’uomo per futili motivi ha aggredito la moglie costringendola a chiudersi nella stanza da letto. Da qui la donna ha telefonato al 112 chiedendo aiuto.

Una pattuglia dell’arma, che gravitava in zona, è intervenuta immediatamente sul posto ed ha bloccato l’uomo ancora in preda all’ira mentre inveiva e cercava di aprire la porta della stanza, dove la vittima si era barricata. Nel circostanza i militari hanno accertato che da circa due anni il 50enne teneva una serie abituale di condotte lesive, prevaricazioni e maltrattamenti nei confronti della consorte. L’arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato posto ai domiciliari in un’altra abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento