San Giovanni la Punta: trovati 174 residui bellici in via Ulivi

Sono state trovate 174 granate di artiglieria, nell'area ricadente via Ulivi, frazione di Trappeto. Le forze dell'ordine hanno fatto brillare gli esplosivi e rimosso i materiali bellici

Residui bellici

Sono state trovate 174 granate di artiglieria, nell'area ricadente via Ulivi, traversa di via Pier Luigi Deodato, nella frazione di Trappeto.

Nei giorni scorsi, il personale del 4° Reggimento Guastatori di Palermo, coadiuvato dai carabinieri del Comando stazione e dagli agenti del Comando di Polizia municipale, ha provveduto alla rimozione e al successivo brillamento degli ultimi materiali bellici, rinvenuti in occasione della nuova bonifica dell'area ricadente nel territorio di San Giovanni La Punta.

Il suddetto sito, in cui sono stati rinvenuti gli ordigni bellici dell'ultima Guerra Mondiale, sarà oggetto di ulteriori controlli di bonifica per renderlo del tutto sicuro.

Il motivo del ritrovamento di tutti questi residui bellici è dovuto al fatto che la zona, nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, era stata destinata dagli ex alleati tedeschi, quale luogo per l’ubicazione di una caserma con annesso deposito di ordigni esplosivi.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento