rotate-mobile
Cronaca San Giovanni la Punta

San Giovanni la Punta e l'aumento di Tari e addizionale Irpef: il sindaco Bellia replica al consigliere Trovato

"Nelle sue dichiarazioni è sempre alquanto generico e non coerente con gli argomenti che vengono trattati e discussi in consiglio comunale". Così Antonino Bellia, sindaco di San Giovanni la Punta, replica al consigliere comunale Santo Trovato

"Il consigliere Trovato nelle sue dichiarazioni è sempre alquanto generico e non coerente con gli argomenti che vengono trattati e discussi in consiglio comunale". Così Antonino Bellia, sindaco di San Giovanni la Punta, replica al consigliere comunale Santo Trovato. "L'amministrazione comunale scarica sui cittadini le proprie responsabilità aumentando le tasse", è il tenore della nota stampa del consigliere riguardo all'aumento delle tariffe relative al servizio di raccolta dei rifiuti e all'addizionale Irpef.

"L'amministrazione comunale non ha nessuna facoltà di aumentare la Tari -  afferma Bellia - infatti il costo che ogni cittadino e ogni attività commerciale sostiene, viene determinato in funzione del costo del servizio e dei costi di conferimento in discarica che nell’ultimo anno sono aumentati a causa delle molteplici chiusure da parte di chi gestisce le piattaforme di conferimento". Una circostanza che crea non poche difficoltà a diversi comuni. "Inoltre - prosegue Bellia - la determinazione delle tariffe si deve anche al comportamento indiscriminato da parte di alcuni cittadini che non conferiscono i rifiuti in maniera corretta riempiendo strade e vicoli di cumuli di spazzatura. Se questo comportamento non muterà sarà impossibile abbassare il costo della Tari per i nostri cittadini". 

Con riferimento all’aumento dell’addizionale Irpef, invece, "non si tratta delle paventate spese pazze poiché il comune ad oggi non ha debiti insoluti ma una cospicua quantità di crediti non riscossi, riferiti a evasione ed elusione dei tributi, che determinano una situazione di stallo poiché viene drasticamente limitato il potere di spesa", è la posizione dell'amministrazione comunale. "Nell'ultimo anno è aumentata vertiginosamente la spesa energetica che sta causando, a tutti i comuni e non solo San Giovanni La Punta, notevoli difficoltà nella chiusura dei bilanci".
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni la Punta e l'aumento di Tari e addizionale Irpef: il sindaco Bellia replica al consigliere Trovato

CataniaToday è in caricamento