rotate-mobile
Cronaca

Minaccia con un coltello un gruppo di giovani, fermato dall'Esercito

E' accaduto ieri a San Giovanni Li Cuti. I militari sono riusciti a bloccare e a disarmare l'uomo

Sono stati i fanti del 62° reggimento fanteria “Sicilia”, impegnati in attività di presidio nel porticciolo turistico di San Giovanni Li Cuti, nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure”, raggruppamento “Sicilia Orientale”, che ieri pomeriggio hanno bloccato un uomo che minacciava con un coltello dei giovani che lo deridevano. Sono intervenuti i militari, dopo avere allertato la polizia, che sono riusciti a disarmarlo e che lo hanno affidato agli agenti per le procedure del caso.

Sono più di 200 i soldati impiegati nel Raggruppamento “Sicilia Orientale” su base 62° reggimento fanteria “Sicilia”, al comando del Colonnello Aurelio Costa, unità alle dipendenze della brigata “Aosta”, che dal 13 dicembre 2019 operano a presidio del territorio e delle principali aree metropolitane e alla sorveglianza di punti sensibili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con un coltello un gruppo di giovani, fermato dall'Esercito

CataniaToday è in caricamento