San Giovanni la Punta: incontro tra il Sindaco e una delegazione dei Forconi

Indetto per venerdì 17 febbraio un consiglio comunale straordinario con unico punto all'ordine del giorno "Sostegno alle proposte del Movimento dei Forconi e Forza d'Urto"

Il Movimento dei Forconi continua senza sosta la sua protesta pacifica, questa mattina una delegazione è stata ricevuto dal Sindaco di San Giovanni La Punta, dott. Andrea Messina e dal presidente del Consiglio Comunale, ragioniere Ignazio Motta.

I Forconi hanno chiesto al primo cittadino di indire entro la settimana un consiglio comunale straordinario con all’ordine dieci punti inerenti le richieste avanzate dal Movimento.

Diverse le rivendicazioni della delegazione del Movimento di San Giovanni la Punta: dalla dichiarazione dello stato di crisi della Sicilia all'accelerazione ed immediato utilizzo dei Fondi Fas, dalla riduzione dei costi del carburante mediante riformulazione delle accise ed applicazione puntuale delle previsioni dello Statuto Regionale al congelamento delle cartelle dell’Agenzia di riscossione Serit e con modifica del sistema stesso e del fermo amministrativo. Tra i dieci punti anche l'abolizione IMU sui fabbricati e terreni delle aziende agricole, rivisitazione del Piano di Sviluppo Rurale e concreta attuazione della legislazione afferente le norme agro-alimentari, controllo serrato e puntuale su tutte le merci provenienti da altri Paesi ed attuazione delle norme anti-taroccamento con contestuale messa in atto di azioni di valorizzazione dei prodotti isolani, riduzione del pedaggio e del costo del traghettamento sullo Stretto di Messina e infine
modifica della norma riguardante i vincoli zona SIC (Sito di importanza comunitaria) e ZPS (zona di protezione speciale) e dei numerosi altri vincoli paesaggistici che costringono e limitano l’utilizzo agricolo oltre ad ogni più ragionevole accettabilità, la già precaria coltivabilità legata alle condizioni orografiche e di posizione del nostro territorio.

Ho riscontrato cordialità e interesse da parte dell’Amministrazione di San Giovanni La Punta- a parlare Francesco Crupi del Movimento dei Forconi -  ringraziamo per la disponibilità a sostenere questa battaglia che coinvolge tutti. Per questo auspichiamo di giungere a dei risultati che possano venire incontro alle esigenze di tutti i cittadini, conducendo questa azione di protesta in modo democratico e civile. La vertenza - conclude Crupi- non si ferma se non a conclusione di questa Primavera Siciliana”.

L’Amministrazione ha sposato questa causa che è di tutti i siciliani- dichiarano all’unisono il Sindaco Andrea Messina ed il presidente del consiglio comunale Ignazio Motta- è ora che tutti facciamo sentire la nostra voce”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A tal proposito ho convocato un Consiglio comunale straordinario- dice Ignazio Motta- per venerdì 17 febbraio alle ore 11 con unico punto all’ordine del giorno “Sostegno alle proposte del Movimento dei Forconi e Forza d’Urto”, colgo l’occasione per invitare la cittadinanza a partecipare alla seduta consiliare a sostegno di questa nobile iniziativa che vuole essere una presa di coscienza di tutta la società civile”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Chiusa un'officina abusiva grazie a una segnalazione sull'app YouPol

Torna su
CataniaToday è in caricamento