Cronaca San Gregorio di Catania

San Gregorio, altro blocco dei Forconi: l'appello di Crocetta

Chiedono misure per l'agricoltura e l'autotrasporto. Crocetta e tutto il governo regionale hanno fatto appello ai manifestanti che hanno avviato i blocchi per concluderli immediatamente e non recare danno

Tornano in Sicilia i blocchi dei Forconi, che assieme al comitato Forza d'urto hanno insediato un presidio al casello di San Gregorio, snodo dell'autostrada Catania-Messina.

La protesta è riesplosa dopo nel pomeriggio il leader dei Forconi, Mariano Ferro, e la sua delegazione avevano lasciato la sede della Presidenza della Regione a Palermo quando avevano appreso che a incontrarli non sarebbe stato il presidente Rosario Crocetta, che li aveva convocati, ma un assessore.

I Forconi sollecitano misure per l'agricoltura e l'autotrasporto. Crocetta e tutto il governo regionale hanno fatto "appello ai manifestanti che hanno avviato i blocchi, affinche' li interrompano immediatamente per non causare ulteriori danni ai produttori, in particolare agricoli", e hanno ricordato di "avere gia' approvato" e avviato "l'iter di approvazione all'interno della finanziaria regionale di una serie di misure a favore dell'agricoltura e piccole medie imprese siciliane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Gregorio, altro blocco dei Forconi: l'appello di Crocetta

CataniaToday è in caricamento