San Gregorio, iniziati i lavori di consolidamento del ponte di via Gelatusi

Il ponte è stato chiuso al traffico il 25 febbraio scorso per il distacco di calcinacci dovuto a mancata manutenzione 

Hanno preso il via, in questi giorni, i lavori di messa in sicurezza del cavalcavia di via Gelatusi all’altezza dei Comuni di San Gregorio e San Giovanni la Punta. Grazie all’impegno del sindaco di San Gregorio, Carmelo Corsaro, che ha sollecitato il Consorzio autostrade siciliane (Cas), i lavori del consolidamento del soprapasso stradale n. 29 hanno avuto inizio. I fondi sono stati messi a disposizione dal Cas che ha collaborato con l’Ufficio tecnico del Comune sangregorese.

Il ponte è stato chiuso al traffico il 25 febbraio scorso per il distacco di calcinacci dovuto a mancata manutenzione ed anche per cause naturali, così come relazionato dai Vigili del fuoco di Catania. Da allora continua ad essere chiuso ma da alcuni giorni gli operai del Cas stanno intervenendo sulle basi dei piloni e sulle giunture tra ponte e terra ferma attraverso il terreno privato sottostante. 

Via Gelatusi, crollo di calcinacci dal cavalcavia

"Ringrazio il Cas – ha commentato il primo cittadino di San Gregorio, Corsaro – per aver risposto positivamente alla nostre sollecitazioni. Oltre ad evitare possibili rischi per la sottostante autostrada A-18 Catania-Messina – ha concluso -, il ripristino del ponte di via Gelatusi alleggerirebbe parte del traffico sangregorese che ora insiste sull’adiacente Viale Europa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento