San Gregorio, scuola “Savio”: riacquistati i pc rubati

Sono 15 i nuovi pc acquistati coi fondi del Comune di San Gregorio per l'Istituto comprensivo statale “San Domenico Savio” a cura dell’assessorato per le Politiche scolastiche

Sono 15 i nuovi pc acquistati coi fondi del Comune di San Gregorio per l'Istituto comprensivo statale “San Domenico Savio” a cura dell’assessorato per le Politiche scolastiche. I nuovi hardtop sono già stati configurati ed installati all'interno delle classi della primaria dove lo scorso dicembre alcuni balordi avevano fatto irruzione durante le vacanze natalizie e scassinato gli armadi delle Lim, le lavagne multimediali, rubando tutti i computer contenuti al loro interno.

"Fu drammatico scoprire il furto ma avevamo promesso di ristabilire la normalità didattica in brevissimo tempo - afferma l'assessore per la Pubblica istruzione Ivan Albo - così grazie all'efficiente ausilio della direzione della 'Savio' abbiano ricomprato i pc per i nostri bambini che già da giorni hanno ripreso con regolarità l'utilizzo digitale delle loro lavagne".

Questa di dicembre non è stata l’unica volta in cui l'Istituto scolastico è stato preso di mira dai ladri. Più volte i balordi hanno creato ingenti danni ai materiali didattici ed alla scuola.

"Adesso abbiamo adeguato in sicurezza la scuola per evitare il ripetersi di quanto accaduto in precedenza – ha spiegato il vice sindaco Albo - ho preteso che venissero installate telecamere a circuito chiuso in Full Hd e visione notturna collegate con le forze dell'ordine in aggiunta al sofisticato sistema d'allarme recentemente attivato in sinergia coi carabinieri".

A consegnare le attrezzature elettroniche alla dirigente della 'Savio', Daniela Fonti, sono stati, oltre al sindaco, Carmelo Corsaro, l’assessore Albo e il presidente del consiglio comunale, Salvo Cambria. Questi nuovi computer danno alle insegnanti gli strumenti più avanzati della didattica moderna per sviluppare, in maniera esponenziale, i contenuti del percorso curriculare. Con i recenti acquisti di Lim per tutte le classi dell'istituto “Savio”, insieme all'implementazione della rete internet ed il ripristino delle attività informatiche è stata completata la strumentazione per una migliore didattica digitale: "il furto dei pc aveva privato gli alunni della primaria – ha commentato il sindaco, Carmelo Corsaro - di strumenti essenziali per l’apprendimento che, adesso, con i nuovi computer potranno nuovamente riprendere in linea con la modernità e l'alta qualità dell'offerta formativa della 'Savio'".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento