Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

San Michele Arcangelo, patrono della polizia: le iniziative in città

Sarà allestito anche un punto vaccinale all'interno del reparto mobile dedicato al personale e ai familiari

Il 29 settembre la polizia festeggia il suo santo patrono, San Michele Arcangelo, "difensore del popolo di Dio contro il male, raffigurato con una spada impugnata che rappresenta la potenza di cambiamento e di liberazione, ma anche la capacità di discernere e di distinguere tra il bene e il male". La questura con una nota comunica le iniziative che si terranno in occasione della festa del santo Patrono del corpo. Nel capoluogo etneo alle ore 10, nel rispetto delle norme anti-Covid19 che hanno imposto particolari distanziamenti tra le persone presenti e l’uso della mascherina, il questore e il personale della polizia presenzieranno alla messa nella Basilica Cattedrale, officiata da sua eccellenza Monsignor Salvatore Gristina e concelebrata dal cappellano della Polizia di Catania. Alla celebrazione prenderanno parte il Prefetto di Catania dott.ssa Maria Carmela Librizzi, i comandanti provinciali di carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco, le autorità militari e civili della provincia etnea nonché il personale dell’amministrazione civile dell’Interno.

È stato anche organizzato il “Family Day”, una giornata di incontro e vicinanza tra l’Istituzione e le famiglie dei poliziotti che avranno la possibilità di visitare le strutture e le attrezzature specialistiche utilizzate dalla polizia. "L’evento - si legge nella nota - si svolgerà all’interno del X Reparto Mobile, in spazi aperti, nel rispetto delle misure di contenimento della diffusione del virus Covid-19. In tale contesto, atteso il perdurare della pandemia, grazie all’impegno del personale sanitario della polizia e con la collaborazione della struttura commissariale per l’emergenza Covid di Catania, guidata dal dott. Pino Liberti, sarà realizzato un hub vaccinale, all’interno di due ampie sale, dotate di attrezzature informatiche, dove saranno allestite le postazioni di accettazione/anamnesi e di somministrazione del farmaco. Qui saranno accolti quanti – tra dipendenti e familiari – desiderassero aderire alla campagna di profilassi anti-Covid".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Michele Arcangelo, patrono della polizia: le iniziative in città

CataniaToday è in caricamento