menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffava anziani fingendosi povera, donna 41enne arrestata dai carabineri

Una 41enne ha derubato ieri un anziano di San Michele di Ganzaria, fingendo di voler avere con lui un rapporto sessuale

Una 41enne ha derubato ieri un anziano di San Michele di Ganzaria, fingendo di voler avere con lui un rapporto sessuale, a patto però che prima si recasse in bagno per lavarsi. Non appena però l'anziano è entrato nel bagno, lo ha chiuso dentro.

A quel punto il malcapitato ha iniziato a gridare per attirare l’attenzione di un vicino di casa e chiedergli di chiamare i carabinieri, inducendo così la donna a riaprire la porta e darsi precipitosamente alla fuga, dopo aver arraffato 150 euro in contanti custoditi in un borsello riposto nella camera da letto.

I militari l'hanno acciuffata prima che raggiungesse la sua abitazione recuperando il denaro. Il 16 aprile scorso la donna, con lo stesso modus operandi, aveva infatti sottratto ad un anziano altri 150 euro in contanti ed un telefonino.

Il 5 aprile precedente, invece, era stata una signora di terza età con difficoltà di deambulazione a farne le spese. La malfattrice, con la scusa di un pasto caldo, si era introdotta nell’appartamento e dopo aver coperto il volto della vittima con una sciarpa le aveva rubato 28 euro in monete, per poi dileguarsi rapidamente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ristrutturare

Sostituzione infissi: come ottenere lo sconto in fattura

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento