San Michele di Ganzaria, sorpreso ad appiccare incendio: arrestato

L'uomo è stato sorpreso nascosto tra la vegetazione in contrada Verticchio dopo che aveva appiccato un incendio che ha danneggiato oltre 3 ettari di macchia mediterranea

I carabinieri della Stazione di San Michele di Ganzaria hanno arrestato il pregiudicato B.R., 49enne, di quel centro, per incendio boschivo.

Ieri sera, l’uomo è stato sorpreso nascosto tra la vegetazione in contrada Verticchio dopo che  aveva appiccato un incendio che ha danneggiato oltre 3 ettari di macchia mediterranea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fiamme sono state domante dopo diverse ore dal personale del Corpo Forestale con l’ausilio di un elicottero. L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Caltagirone in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento