menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nullo e San Giovanni Galermo, interventi al manto stradale e alla pubblica illuminazione

Zingale ringrazia Enzo Bianco e l’assessore alle Manutenzioni Salvo Di Salvo per l'attività finora svolta e chiede di migliorare la visibilità e la vivibilità nelle ore notturne in via Ota, via San Giacomo e via Carmelo Florio

Il piano di interventi di manutenzione straordinaria avviata da Palazzo degli Elefanti, attraverso il global service, sta portando innumerevoli vantaggi in gran parte della IV municipalità di Catania. Da San Giovanni Galermo a San Nullo. "Finalmente  - dichiara Giuseppe Zingale, vice presidente della IV circoscrizione - stiamo assistendo a lavori che ho richiesto più volte nel corso degli ultimi anni. Opere che si concentrano soprattutto nella sistemazione del manto stradale e nel potenziamento dell’impianto di pubblica illuminazione".

Già nelle settimane precedenti operai e mezzi comunali erano intervenuti a San Giovanni Galermo per riparare gran parte dei lampioni danneggiati dalle cattive condizioni meteo durante lo scorso novembre. Via Del Fasano, via Barriera, via San Giovanni Battista, via della Montagna, via Grotta San Giovanni, via Acquario, via Don Minzoni e gran parte del rione delle Balatelle furono le zone interessate dalle proteste dei cittadini.

Oggi, con lo stesso impegno, il viale Benedetto Croce a San Nullo viene dotato di nuovi lampioni e un sistema di pubblica illuminazione decisamente potenziato rispetto al passato. "Un’azione che segue quella svolta l’anno scorso - commenta Zingale - quando i lampioni sul viale Croce furono spostati,dai bordi della carreggiata, fino all’interno del terreno confinante con una delle principali arterie di San Nullo. Interventi decisivi per una strada che, ancora oggi, resta una grossa incompiuta".

Zingale ringrazia Enzo Bianco e l’assessore alle Manutenzioni Salvo Di Salvo per l'attività finora svolta e chiede di migliorare la visibilità e la vivibilità nelle ore notturne di molte altre arterie strategiche per la mobilità di San Nullo: in particolare via Ota, via San Giacomo e via Carmelo Florio.

"Si tratta di strade altamente trafficate perché mettono in contatto i quartieri di San Giovanni Galermo e San Nullo con la circonvallazione. Territori che risentono ancora dell’edificazione selvaggia del passato e che oggi, attraverso i suoi residenti ed i suoi commercianti, chiedono servizi ed infrastrutture per avere una vita più decorosa. Appelli raccolti da sottoscritto e dall’amministrazione comunale", conclude Zingale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

McDonald’s, l’iniziativa "Sempre aperti a donare" arriva a Catania

Arredare

Soffitto: alcune idee per valorizzarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento