menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nullo, Buceti: "Restituire parco degli Ulivi ai catanesi"

Si tratta dell’unico polmone verde di questa parte di Catania, completamente abbandonato e alla mercè di teppisti e delinquenti che qui hanno distrutto quasi tutto

Da pattumiera a cielo aperto o alcova per le coppiette a luogo di aggregazione per l’intero quartiere di San Nullo. E' l’appello lanciato da Erio Buceti, presidente di “Cibali-Trappeto Nord-San Giovanni Galermo”, per il parco degli Ulivi. L’unico polmone verde di questa parte di Catania, completamente abbandonato e alla mercè di teppisti e delinquenti che qui hanno distrutto quasi tutto.

"Oggi è arrivato il momento di avviare quel progetto di recupero che è stato uno dei cardini principali del mio programma. Far rinascere, quindi, dalle ceneri del vecchio parco un nuovo impianto più sicuro, più vivo e completamente a disposizione della gente. Per farlo è fondamentale che tutto il territorio si stringa intorno a questo luogo di aggregazione per bambini ed anziani. Sentirlo come proprio ed attivare così quella forma di cittadinanza attiva che per anni è mancata. Da qui la mia proposta di coinvolgere parrocchie, associazioni animaliste e gli altri enti no profit del nostro quartiere che rappresentano la volontà di cambiare volto ad un territorio sempre in bilico tra riscatto e degrado. Una circoscrizione a misura di bambino vuol dire un rione più verde ed accogliente dove non c’è spazio per l’abbandono illegale dei rifiuti e per gli atti vandalici", dichiara Buceti.

"Ecco perché parco degli Ulivi dev’essere messo al centro di una serie di iniziative attraverso una task force che veda in prima linea il tessuto sano della nostra circoscrizione. In piena sinergia con l’amministrazione centrale, mi attiverò per dotare l’area di un nuovo sistema di videosorveglianza. Telecamere per scoraggiare eventuali anni vandalici o individuare e punire in modo esemplare chi danneggia il bene pubblico. Allo stesso tempo campetto e bambinopoli potrebbero essere affidate alle locali società sportive che,in cambio, di concessioni del sito a titolo assolutamente gratuito potrebbero accollarsi, attraverso la divisione del parco in lotti, gli oneri legati alle spese di manutenzione ordinaria. In tutto a costo assolutamente nullo per le casse comunali", conclude Buceti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento