San Silvestro a mare sotto la pioggia, star della gara Luca Parmitano

Si è svolta come da tradizione la gara di nuoto della 'San Silvestro a mare' nel porto di Ognina, sotto una pioggia intermittente che ha accompagnato il susseguirsi delle varie batterie. Star d'eccezione l'astronauta paternese Luca Parmitano

Si è svolta come da tradizione la gara di nuoto della 'San Silvestro a mare' nel porto di Ognina, sotto una pioggia intermittente che ha accompagnato il susseguirsi delle varie batterie. Star d'eccezione l'astronauta paternese Luca Parmitano, che non ha declinato foto ricordo con il pubblico ed i vari partecipanti (VIDEO). Presenti anche gli assessori allo Sport Valentina Scialfa e alla Cultura Orazio Licandro, il presidente della Nuoto Catania Mario Torrisi e tecnici e atleti della società sportiva, insieme al sindaco.

La San Silvestro a mare coinvolge professionisti e appassionati suddivisi in otto categorie: diversamente abili, donne, under 17, assoluti, master under e over 40, amatori under e over 50. Prese il via il 31 dicembre del 1960 nel porticciolo di Ognina, vecchio borgo di pescatori sorto sulle lave del 1381 e fu inventata dal pallanotista e rugbista Lallo Pennisi, vincitore di due edizioni. La gara non ha limiti di età: nel 2002 partecipò, a 91 anni, Chico Scimone, noto per aver scalato per 18 volte l'Empire State Building. Ogni anno la sfida più attesa è quella della categoria assoluti. Nell'albo d'oro della manifestazione anche il nome dell'ex commissario tecnico del Settebello Alessandro Campagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento