Dopo la visita all' ospedale Cannizzaro, ritorna a casa e muore

Il giorno di Natale si reca in ospedale, la diagnosi è indigestione e i medici lo rimandano a casa. Dopo poche ore muore per un Ictus. I familiari gridano malasanità e vogliono capire cosa è successo

Antonio Ligato, 57 anni, è morto il giorno di Natale a causa di un Ictus. I parenti sostengono che si tratta di un caso di malasanità , in quanto l'uomo, paziente a rischio con problemi cardiaci, si era recato alle 01:00 del 25 dicembre all'Ospedale Cannizzaro di Catania e lì era stato dimesso con una diagnosi di indigestione. 

Alle 7 del mattino del giorno di Natale l'uomo è morto per un Ictus.

"Era una persona che aveva dei forti problemi cardiaci e al medico che lo ha visitato è stato detto - denunciano i familiari - come mai non è stato controllato per l'unica cosa che si conosceva e sono state fatte, invece, solo delle flebo?".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul caso l'Azienda Ospedaliera Cannizzaro sta effettuando le verifiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento