rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Sanità, il catanese Vaccaro confermato vicesegretario nazionale del Nursind

"Sono felice di poter dare ancora una volta il mio contributo - dice Salvo Vaccaro - lavorando all'interno di un direttivo nazionale che in continuità con il lavoro svolto fino a oggi mette al centro la nostra amata professione. Ringrazio i colleghi che mi hanno accordato la loro fiducia"

Tre siciliani ai vertici nazionali del Nursind, sindacato autonomo della sanità. Si tratta di Salvo Vaccaro della segreteria di Catania, riconfermato vicesegretario nazionale, di Ignazio Curto della segreteria di Caltanissetta, riconfermato nel Collegio nazionale dei revisori dei conti, e di Massimo Latella della segreteria di Messina, riconfermato nel Consiglio dei probiviri. L’investitura è arrivata dagli oltre 350 delegati riuniti nella capitale nel corso dell’ottavo congresso nazionale che si è tenuto a Roma dal 5 al 7 dicembre, durante il quale è stato riconfermato anche il segretario nazionale uscente Andrea Bottega.

"Sono felice di poter dare ancora una volta il mio contributo - dice Salvo Vaccaro - lavorando all'interno di un direttivo nazionale che in continuità con il lavoro svolto fino a oggi mette al centro la nostra amata professione. Ringrazio i colleghi che mi hanno accordato la loro fiducia. Continueremo le nostre battaglie per il miglioramento economico e sociale di una professione punto cardine del servizio sanitario nazionale".

Per Salvo Calamia, segretario regionale del Nursind Sicilia, "questo congresso si è celebrato in un momento molto importante per il sindacato e cioè dopo la firma del contratto di comparto. Un rinnovo contrattuale che apre sicuramente nuove prospettive per la carriera degli infermieri, ma che inevitabilmente, essendo scaduto, ci proietta subito sul prossimo. Per far sì che la valorizzazione della professione non resti sulla carta, infatti, servono risorse economiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, il catanese Vaccaro confermato vicesegretario nazionale del Nursind

CataniaToday è in caricamento