menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, Misterbianco protesta contro il taglio dei servizi Asp

Diversi gli interventi delle varie forze politiche. Ieri si è tenuto un sit in del movimento civico Guardiamo Avanti contro il possibile spostamento a Catania degli uffici Asp

Continua la battaglia delle varie forze politiche di Misterbianco per trattenere in città gli uffici e i servizi dell'Asp. Ieri è stata la volta del movimento civico Guardiamo Avanti che attraverso il suo rappresentante Marco Corsaro ha comunicato le tappe di vari sit contro lo spostamento a Catania degli uffici sanitar.

"Gli uffici sanitari di cui si paventa lo spostamento a Catania - dice Corsaro - dalle fondamentali vaccinazioni all'Igiene pubblica, fino a medicina legale e altro, devono rimanere nella nostra città, presidi essenziali in un comprensorio da oltre 50mila abitanti che ha diritto a servizi diffusi ed efficienti".  Una delle tappe della manifestazione di protesta è stata la struttura del poliambulatorio abbandonato da anni di via Galilei: l'immobile, di proprietà Asp, giace dismesso da anni ma - secondo i manifestanti - "può e deve essere recuperato, per ospitare in un'unica sede tutti gli uffici sanitari di Misterbianco. Da troppo tempo l'Asp si trova in luoghi precari che mettono a repentaglio la permanenza dei servizi in città".

Inoltre è stata lanciata una raccolta firme online. Contro "l'addio" degli uffici Asp a  Misterbianco sono intervenuti a più riprese gli esponenti del M5S Jose Marano e Luciano Cantone, la Cisl e diversi ex amministratori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento