Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Sant'Agata, al via i festeggiamenti in Cattedrale "a porte chiuse": il programma

Hanno avuto inizio oggi i festeggiamenti dedicati a Sant'Agata, la terza festa cattolica più grande al mondo, che a causa della pandemia non si svolgeranno con le consuete modalità. Divieto di stazionamento per le persone in piazza Duomo nei giorni 4 e 5 febbraio

Hanno avuto inizio oggi i festeggiamenti dedicati a Sant'Agata, la terza festa cattolica più grande al mondo, che a causa della pandemia non si svolgeranno con le consuete modalità. Questa mattina l'arcivescovo Salvatore Gristina ha guidato, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, la liturgia della Parola durante la quale il sindaco Salvo Pogliese, a nome della città, ha fatto l'offerta della cera alla Patrona. Alle ore 20, in programma, la preghiera per Sant'Agata.

Il sindaco Salvo Pogliese ha disposto il divieto di stazionamento per le persone in piazza Duomo, domani dalle ore 5 alle ore 12 e venerdì dalle ore 5 alle 15. La decisione del sindaco è stata concordata con il comitato provinciale per l’Ordine e la Pubblica Sicurezza e si aggiunge alle altre iniziative promosse dai competenti organi dello Stato per evitare l’avvicinamento delle persone nella zona della Cattedrale.

Claudio Consoli ai devoti di Sant'Agata: "Non accalcatevi davanti alla cattedrale, sarà chiusa"

Le forze dell’ordine saranno impiegate nell’intera zona di piazza Duomo e delle vie limitrofe, che sarà transennata con il controllo dei varchi con l’ausilio dei volontari della Protezione Civile. "I controlli saranno rigorosi, non possiamo permetterci rilassamenti perché la battaglia contro la pandemia non ammette soste o eccezioni, anzi: in questo caso siamo chiamati ad essere ancora più responsabili, nel rispetto di chi ha perso la vita, di chi si trova in una corsia d’ospedale e dei medici e sanitari che stanno profondendo uno sforzo encomiabile per salvare vite umane", ha precisato Pogliese.

Per la festa di Sant'Agata la Compagnia Zappalà danza in streaming

Il programma della festa a porte chiuse

Giovedì 4 febbraio alle ore 06,00, l'Arcivescovo, a porte chiuse e senza la presenza fisica dei fedeli, partecipa insieme al sindaco Pogliese alle operazioni di apertura del sacello e presiede la Messa dell’aurora. Al termine della celebrazione il Busto-Reliquiario della Santa Patrona sarà riposto nel sacello. Alle ore 18, l'Arcivescovo, presiede la celebrazione dei Primi Vespri e rivolge il tradizionale messaggio alla Città. Venerdì 5 febbraio l’Arcivescovo presiede il Pontificale. Interverrà soltanto il Sindaco a nome della intera cittadinanza. Nel corso della giornata i fedeli ed i devoti sono invitati a partecipare alla Santa Messa della solennità nella chiesa più vicina alla propria abitazione nel rispetto delle norme anti covid e secondo le disposizioni delle autorità a quel momento in vigore. Dal 06 all’11 febbraio Sante Messe all’Altare di Sant’ Agata alle ore 10,00 e alle ore 18,00.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Agata, al via i festeggiamenti in Cattedrale "a porte chiuse": il programma

CataniaToday è in caricamento