Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Festa di Sant'Agata, comincia il giorno più lungo della festa: giro interno tra i devoti

Dopo la lunga processione di ieri lungo il cosiddetto "giro esterno", oggi tocca a quello interno. Il 5 febbraio è, infatti, il giorno di Sant'Agata che inizia con la Santa Messa presieduta in Cattedrale dal Cardinale Calcagno, responsabile dei Beni Culturali della Santa Sede

Dopo la lunga processione di ieri lungo il cosiddetto "giro esterno", oggi tocca a quello interno. Il 5 febbraio è, infatti, il giorno di Sant'Agata che inizia con la Santa Messa presieduta in Cattedrale dal Cardinale Calcagno, responsabile dei Beni Culturali della Santa Sede. Parteciperanno anche i Vescovi di Sicilia, i sacerdoti della diocesi di Catania, il clero ed i seminaristi, insieme ai rappresentanti delle istituzioni politiche, civili e militari. 

Festa al fortino

Verso il tramonto inizia la seconda parte della processione di Sant' Agata che vede le reliquie della Santa attraversare il centro di Catania per il "giro interno".

Bracieri accessi in città nonostante l'ordinanza del Sindaco - Bracieri accessi in città nonostante l'ordinanza emessa dal sindaco per il 4 e 5 febbraio. Riflettori puntati non solo nella rinomata via Plebiscito, dove il nome non compare nell'ordinanza. Nell'ordinanza si legge infatti che "i siti interessati dal divieto sono: mercoledì 4 febbraio, piazza Duomo, via Dusmet, piazza Giovanni XXIII, viale Libertà, via Umberto, piazza Stesicoro, salita Cappuccini, piazza della Borsa e vie adiacenti; giovedì 6 febbraio: piazza Duomo, piazza Università, via Etnea, piazza Stesicoro, via Caronda, piazza Cavour, via A. di Sangiuliano, via Crociferi, via Garibaldi, e vie adiacenti". Nessun accenno esplicito alla zona adiacente all'antico corso, dove stasera Sant'Agata transiterà.

LE FOTO DELLE ORDINANZE DISATTESE

Street food alla catanese

I torcioni in via plebiscito

MESSA DELL'AURORA -  omelia  di S.E. Mons. Gristina

Il cordone della vara

La processione procederà lentamente per via Etnea, attraversando piazza Università, mentre l’arcivescovo, monsignor Salvatore Gristina, e il cardinale Bagnasco guideranno le preghiere dei fedeli fino a piazza Stesicoro. A seguire il fercolo attraverserà la via Caronda per dirigersi verso piazza Cavour. Poi, lo spettacolo pirotecnico al “Borgo” e inizierà così la lunga discesa fino ai “Quattro Canti”. 

Devoti arrampicati sui cancelli della cattedrale

La “salita di Sangiuliano” è uno dei momenti più atteso dai fedeli insieme al canto delle monache di clausura di San Benedetto. Da qui il fercolo, passando davanti al monumento in onore del cardinale Dusmet in piazza San Francesco D’Assisi, si sposterà lungo via Garibaldi per tornare in Cattedrale nelle prime ore del 6 febbraio.

Uscita della Santa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa di Sant'Agata, comincia il giorno più lungo della festa: giro interno tra i devoti

CataniaToday è in caricamento