Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca San Cristoforo / Via Giuseppe Garibaldi, 59

Sant’Agata, infarti e risse durante la festa

In piazza Duomo un uomo è stato colpito da un malore al cuore a pochi minuti dall'inizio dello spettacolo pirotecnico. Immediato l'intervento della Protezione civile sul posto

E’ un “bollettino di guerra” quello redatto dalla Protezione civile per la festa di Sant’Agata. Nell’arco di 24 ore, dalla mattina di ieri alle 13.30 di oggi, 61 gli interventi effettuati e 7 quelli ospedalizzati. Tra i casi più gravi due infarti in piazza Duomo, due crisi cardiache, una crisi di panico e qualche caduta.

Il primo infarto è accaduto ieri sera, in piazza Duomo un uomo è stato colpito da un malore al cuore a pochi minuti dall’inizio dello spettacolo pirotecnico. A soccorrerlo una delle squadre sanitarie della Protezione civile che lo ha trasportato all’ospedale Vittorio Emanuele.

Dalla sala operativa ci segnalano anche due grosse risse che hanno coinvolto una trentina di persone in via Garibaldi e piazza Borsellino, futili i motivi dei tafferugli legati soprattutto al problema del parcheggio.

Inoltre, nella serata di ieri si è smarrito un ragazzino di soli 10 anni per fortuna i soccorsi sono stati immediati e nel giro di poche ore il piccolo è riuscito a ricongiungersi con i suoi genitori.

“Ieri sera siamo stati stremati dall’inciviltà della gente che ostacolava il nostro lavoro – dichiara a Cataniatoday Salvatore Fiscella responsabile della Protezione civile – Il parcheggio selvaggio soprattutto in via Garibaldi impediva alle autoambulanze di spostarsi e di portate i malati in ospedale, per fortuna tutti gli interventi della zona si sono potuti trattare sul posto, evitando in questo modo delle vere e proprie tragedie”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant’Agata, infarti e risse durante la festa

CataniaToday è in caricamento