Tragedia a Sant'Agata Li Battiati: inchiesta sulla morte di Filippo Romeo

Si indaga perchè il 28enne morto sul colpo era ufficialmente disoccupato e, pertanto, si cerca di capire perchè si trovasse in quel cantiere in via Bologna dove si stavano costruendo le ville indipendenti

Si sta indagando sulla morte del giovane 28enne che, ieri, a Sant'Agata Li Battiati è morto schiacciato da un carico di mattoni caduto da una gru. Si indaga perchè Filippo Romeo- così si chiama la vittima - era ufficialmente disoccupato e, pertanto, si cerca di capire perchè si trovasse in quel cantiere in via Bologna dove si stavano costruendo le ville indipendenti del "Battiati residence".

Dopo la tragedia, gli interrogativi riguardano la presenza di Filippo nel cantiere. Forse era andato a trovare il padre - proprietario del cantiere - o forse era lì per lavorare? Il suo nome non compare nei registri della ditta. La Procura ha aperto un'inchiesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento