Cronaca

Sant’Agata Li Battiati, “topi” d’appartamento arrestati in via Bellini

Bloccati e trovati in possesso di attrezzi da scasso, risultati compatibili con le tracce di forzatura dell’infisso

I carabinieri di Gravina di Catania hanno arrestato Alfio Bonconsiglio di anni 50, Tommaso Savasta di anni 44 e Giuseppe Caruso di anni 27, poiché ritenuti responsabili di tentato furto aggravato in concorso.

I tre, ieri pomeriggio, dopo essersi introdotti tramite l’effrazione di una finestra all’interno di un’abitazione in via Bellini, colti di sorpresa dal suono delle sirene dell’allarme installato, sono stati costretti a fuggire. Per loro “sventura”, in strada hanno incrociato l’equipaggio di una gazzella del nucleo radiomobile che, richiamato anch’esso dall’allarme sonoro, stava per effettuare i dovuti controlli. Bloccati e trovati in possesso di attrezzi da scasso, risultati compatibili con le tracce di forzatura dell’infisso, sono stati ammanettati e condotti in caserma dove, in attesa della direttissima, saranno trattenuti nelle camere di sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant’Agata Li Battiati, “topi” d’appartamento arrestati in via Bellini

CataniaToday è in caricamento