Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Sant'Agata, lavori di restauro per la candelora più piccola: angeli rimasti senza braccia

La candelora di Monsignor Ventimiglia necessita di un restauro prima che cominci la festa di Sant'Agata. Le braccia degli angeli, infatti, sono state ritrovate per terra

Comincerà domani il restauro conservativo della candelora di Monsignor Ventimiglia, "adottata" dai Lions Club di Catania della quarta circoscrizione, che si farà carico dei tremila euro necessari per la sistemazione delle braccia dei putti e delle parti in oro, logorate dal tempo.

I fondi privati

"Siamo stati contattati dal comitato delle festività agatine - spiega il presidente della quarta circoscrizione dei Lions Giorgia Gruttadauria - ed abbiamo accolto con grande gioia la proposta, che consideriamo di grande valore sul fronte dell'impegno civico. Ci tengo a precisare che i nostri fondi provengono esclusivamente da donazioni private, raccolte dai club catanesi, con il plauso del governatore, avvocato Antonino Giannotta".

Il restauro

Il restauro si dividerà in due fasi. Una prima fase comincerà subito per permettere alla più piccola delle candelore catanesi di partecipare alla processione. La seconda, ben più impegnativa, si svolgerà successivamente, con il nullaosta della Sovrintendenza ai Beni Culturali. Il tutto sarà affidato alle sapienti mani dell'artigiano catanese Ignazio Lo Faro. Stamane anche il sindaco Enzo Bianco ha voluto ringraziare i membri del Lions Club insieme al presidente del comitato dei festeggiamenti Francesco Marano ed al cerimoniere Luigi Maina.

26906425_10215030080166382_952067915_o-2

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sant'Agata, lavori di restauro per la candelora più piccola: angeli rimasti senza braccia

CataniaToday è in caricamento