menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant'Agata, l'Università omaggia il commendatore Luigi Maina

Ospite del professor Giuseppe Vecchio, direttore del Dipartimento di Scienze Politiche, il Magnifico Rettore Francesco Basile ha donato al Cerimoniere del Comune di Catania Luigi Maina un libro su palazzo Pedagaggi

Il commendatore Luigi Maina, Cerimoniere del Comune nonché vera e propria istituzione per la città di Catania, è stato omaggiato questa mattina dal Magnifico Rettore Francesco Basile con il dono di un libro su Palazzo Pedagaggi, storica sede della Dipartimento di Scienze Politiche. All'interno della quale si trovavano entrambi questa mattina, ospiti del professor Giuseppe Vecchio, nuovo direttore del Dipartimento, in occasione del passaggio del carro di Sant'Agata da piazza Cutelli. 

"Questo è un momento importante per festeggiare la nostra patrona insieme - ha spiegato il Rettore Basile - Sia in un attimo di raccoglimento necessario durante la parte sacra della festa, sia dal punto di vista sociale come cittadini catanesi. Su input del professore Vecchio, ma anche con mio sommo piacere, sento la necessità di donare al commendatore un libro che parla del palazzo di Scienze Politiche, palazzo Pedagaggi". "Ci sembra un gesto doveroso - ha aggiunto Basile - a testimonianza della vicinanza dell'Università all'istituzione comunale ed al commendatore che, da sempre, frequenta questo edificio durante le festività agatine". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono giorni un po' pesanti per me - ha spiegato il Cerimoniere Maina - Ma questo luogo rappresenta un' oasi. Ormai è una tradizione vedere passare Sant'Agata da qui -  - Sono molto legato a questo punto in particolare, all'angolo di via Vittorio Emanuele, in cui Sant'Agata viene commemorata con delle cannonate vere, sparate dal porto". "Nel 1951 infatti - ha aggiunto Maina - fu io insieme a monsignor Bentivoglio ad organizzare il centenario di Sant'Agata e ho avuto il piacere di poter premere il pulsante che ha acceso l'aureola della statua di Sant'Agata a piazza dei Martiri". Durante il suo discorso Maina ha inoltre ringraziato il Rettore per aver esposto, dopo anni in cui è stato tenuto conservato, il tradizionale arazzo dell'Università. "Sono tre giorni che godo della visione dell'arazzo - ha concluso  il Cerimoniere - Ho visto tantissime persone fotografare questo bellissimo manufatto che, troppe volte, negli anni è stato a far la polvere". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento