Santa Maria di Licodia: fermate 5 persone per trasporto di rifiuti pericolosi

I Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno denunciato cinque persone per trasporto illecito di rifiuti speciali pericolosi. I predetti sono stati sorpresi nel corso di un servizio finalizzato a prevenire e reprimere il furto di materiale ferroso

I Carabinieri della Compagnia di Paternò hanno denunciato cinque persone per trasporto illecito di rifiuti speciali pericolosi. I predetti sono stati sorpresi nel corso di un servizio finalizzato a prevenire e reprimere il furto di materiale ferroso da destinare al mercato illecito, tra cui quello dei cavi di rame, mentre a bordo di tre motoveicoli stavano trasportando un cospicuo quantitativo di rifiuti metallici di vario genere, tra cui bombole di gas, elettrodomestici e componenti idrauliche e meccaniche, altamente inquinanti, in assenza delle previste autorizzazioni.  I veicoli ed i rifiuti sono stati sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento