Santa Maria La Scala, ritrovato tra i frangiflutti il corpo di Enrico Cordella

Il cadavere è stato ripescato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco nello specchio d’acqua antistante il porticciolo di Santa Maria la Scala

Il corpo di Enrico Cordella, il terzo dei tre ragazzi morti tragicamente la scorsa domenica 24 febbraio, nel molo di Santa Maria La Scala, è stato ritrovato nei frangiflutti dell'antemurale del porto. Sul posto vigili del fuoco e capitaneria di porto dopo la segnalazione da parte di 2 sub. Il corpo è stato identificato qualche ora dopo il ritrovamento. Giunto anche il carro funebre.

DSC_0499-2

La tragedia è avvenuta lo scorso 24 febbraio e dopo alcune ore erano stati recuperati i corpi di Margherita Quattrocchi, 21 anni e di Lorenzo D'Agata due dei tre ragazzi che si trovavano nell'auto caduta in mare nel porticciolo di Santa Maria la Scala, frazione marinara di Acireale, a causa del maltempo. Con la ragazza si trovava anche il fidanzato Enrico Cordella, di 22 anni, disperso fino ad oggi. 

Il ritrovamento del corpo di Lorenzo D'Agata

Continuano le ricerche dei vigili del fuoco | Video

Secondo una prima ricostruzione, Enrico Cordella, Margherita Quattrocchi e Lorenzo D’Agata erano su una Fiat Panda posteggiata sul molo del porticciolo per guardare il mare mosso quando un'onda anomala ha trascinato la vettura in mare. La tragedia sarebbe stata notata da un testimone che ha lanciato l'allarme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento