Lunedì, 22 Luglio 2024
Cronaca

Santa Maria La Scala, ritrovato tra i frangiflutti il corpo di Enrico Cordella

Il cadavere è stato ripescato dai sommozzatori dei Vigili del Fuoco nello specchio d’acqua antistante il porticciolo di Santa Maria la Scala

Il corpo di Enrico Cordella, il terzo dei tre ragazzi morti tragicamente la scorsa domenica 24 febbraio, nel molo di Santa Maria La Scala, è stato ritrovato nei frangiflutti dell'antemurale del porto. Sul posto vigili del fuoco e capitaneria di porto dopo la segnalazione da parte di 2 sub. Il corpo è stato identificato qualche ora dopo il ritrovamento. Giunto anche il carro funebre.

DSC_0499-2

Santa Maria La Scala, ritrovamento disperso

La tragedia è avvenuta lo scorso 24 febbraio e dopo alcune ore erano stati recuperati i corpi di Margherita Quattrocchi, 21 anni e di Lorenzo D'Agata due dei tre ragazzi che si trovavano nell'auto caduta in mare nel porticciolo di Santa Maria la Scala, frazione marinara di Acireale, a causa del maltempo. Con la ragazza si trovava anche il fidanzato Enrico Cordella, di 22 anni, disperso fino ad oggi. 

Il ritrovamento del corpo di Lorenzo D'Agata

Continuano le ricerche dei vigili del fuoco | Video

Secondo una prima ricostruzione, Enrico Cordella, Margherita Quattrocchi e Lorenzo D’Agata erano su una Fiat Panda posteggiata sul molo del porticciolo per guardare il mare mosso quando un'onda anomala ha trascinato la vettura in mare. La tragedia sarebbe stata notata da un testimone che ha lanciato l'allarme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Maria La Scala, ritrovato tra i frangiflutti il corpo di Enrico Cordella
CataniaToday è in caricamento