Santa Venerina: arrestato dopo una rapina alla stazione di servizio

I ladri sono entrati negli uffici di una stazione di servizio di Santa Venerina, hanno minacciato il gestore con una pistola e lo hanno rubato di 500 euro per poi fuggire su una Fiat Punto rubata

Un giovane di 23 anni del quale non è stata resa nota l'identità è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Giarre con l'accusa di aver rapinato un benzinaio assieme a un complice riuscito a fuggire.

I due sono entrati negli uffici di una stazione di servizio di Santa Venerina, hanno minacciato il gestore con una pistola e lo hanno rubato di 500 euro per poi fuggire su una Fiat Punto, rubata a Macchia di Giarre il 25 agosto scorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vettura è stata intercettata dai carabinieri, allertati dalla vittima, ed è stata abbadonata dagli occupanti che hanno tentato la fuga a piedi, riuscita soltanto a uno di loro. L'arrestato era in possesso di una parrucca e di un arnese da scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento