Santa Venerina, rapina e sequestro di persona: tre arresti

Il mezzo e la merce erano stati rapinati la sera prima in una ditta a Messina ed in quella circostanza i rapinatori avevano, per diverse ore, sequestrato il conducente del mezzo

I Carabinieri di Santa Venerina hanno arrestato S.C. 43enne, di Santa Venerina, pregiudicato, O.D.G., 29enne di Giarre pregiudicato, sottoposto a un provvedimento di diffida, e L.L., 29enne, di Giarre, per rapina aggravata in concorso con sequestro di persona.

Ieri mattina, in via Trieste a Santa Venerina, i militari hanno bloccato i tre in un deposito, mentre scaricavano dei mobili da un autoarticolato Volvo.  Il mezzo e la merce erano stati rapinati la sera prima in una  ditta a Messina ed in quella circostanza i rapinatori avevano, per diverse ore, sequestrato il conducente del mezzo. I fermati sono stati trovati con ancora indosso gli stessi indumenti che avevano durante la rapina.

L’autoarticolato ed i mobili sono stati restituiti al legittimo proprietario. Le indagini sono ancora in corso al fine di individuare eventuali altri complici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento