rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Asp / Caltagirone

Santo Pietro, a pieno regime l’attività del Centro per disturbi cognitivi e demenze

Il Centro integra l’offerta sanitaria specialistica con quella erogata dall’ambulatorio di Alzheimer dell’UOC di Neurologia dell’Ospedale “Gravina” di Caltagirone

A un mese dall’inizio della sua attività, avviata il 5 gennaio scorso, il Centro per disturbi cognitivi e demenze (CDCD) dell’Ospedale di Santo Pietro è già un punto di riferimento per il territorio. Il servizio afferisce all’Unità operativa Centro Alzheimer Psicogeriatria del Dipartimento di Salute mentale (DSM) e, nel distretto calatino, integra l’offerta sanitaria specialistica con quella erogata dall’ambulatorio di Alzheimer dell’UOC di Neurologia dell’Ospedale “Gravina” di Caltagirone. Operativi presso il CDCD, nella straordinaria cornice naturalistica dell’Ospedale di Santo Pietro, un ambulatorio e un Centro diurno demenze. "Voglio ringraziare la Direzione strategica dell’Asp e il direttore del Dipartimento di salute mentale - afferma Mario Santagati, responsabile dell’UO Centro Alzheimer Psicogeriatria - per avere condiviso e promosso questo progetto, grazie al quale abbiamo ulteriormente rafforzato la rete territoriale per la diagnosi e il trattamento dei disturbi cognitivi e le demenze. L’esperienza maturata in questi anni presso il Centro Alzheimer di Caltagirone è pienamente valorizzata. Peraltro, per la sua collocazione, il Centro di Santo Pietro risponde naturalmente a una domanda assistenziale più ampia rispetto a quella del Calatino".

Il Centro eroga prestazioni sanitarie a favore di: soggetti con disturbi cognitivi anche under 65; soggetti over 65 anni al primo episodio di disturbo psichiatrico (primo accesso ai Servizi). L’equipe multidisciplinare che vi opera è formata da psichiatri, psicologi e tecnici della riabilitazione psichiatrica. Le prestazioni assistenziali riguardano: servizio di diagnosi medica certificazioni medico-legali U.V.A. trattamento farmacologico servizio di valutazione psicologica, neuropsicologica e funzionale servizio di consulenza e supporto psicologico gruppi psicoeducativi rivolti alle famiglie servizi di riabilitazione individuale o di gruppo (musicoterapia; stimolazione cognitiva e delle autonomie; fisiokinesiterapia).

Il Centro promuove, inoltre, campagne di prevenzione primaria e secondaria, attività di ricerca e corsi di formazione e sensibilizzazione per medici di medicina generale, operatori del settore e caregivers. I servizi sono aperti al pubblico il lunedì e il mercoledì, dalle 9.00 alle 14.00, previo contatto telefonico: allo 0933.39828 (il lunedì e il mercoledì, dalle ore 12.30 alle ore 13.30) allo 095.2545239 (il giovedì, dalle 17.00 alle 18.00). Per l’accesso alle prestazioni ambulatoriali è necessaria la richiesta di visita medica psichiatrica. Mentre l’inserimento nel Centro diurno è effettuato dai Centri per disturbi cognitivi e demenze referenti del territorio, dopo aver attuato delle valutazioni diagnostiche. Tutte le strutture dell’ASP, delle Aziende Ospedaliere, del privato accreditato e del privato sociale, possono, inoltre, suggerire eventuali inserimenti tramite richiesta da parte del responsabile della struttura, o del medico di famiglia ai Centri per disturbi cognitivi e demenze territoriali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santo Pietro, a pieno regime l’attività del Centro per disturbi cognitivi e demenze

CataniaToday è in caricamento