rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Via Umberto / Via Umberto I

"Saviano ti meriti la camorra" cancellata... e lo scrittore ringrazia

Quella scritta, in realtà, c'era da tempo. Da alcuni mesi. Però agli onori della cronaca è rimbalzata solo in questi giorni. Fino ad arrivare anche al diretto interessato, Roberto Saviano

Quella scritta, in realtà, c'era da tempo. Da alcuni mesi. Però agli onori della cronaca è rimbalzata solo in questi giorni. Fino ad arrivare anche al diretto interessato, Roberto Saviano.

"Ringrazio tutti i lettori catanesi (e non solo) che mi hanno scritto in queste ore. Migliaia di messaggi. Mi dicono da Catania che la scritta è stata cancellata. Grazie. Al di là della stupida vicenda che riguarda una scritta, vedere l’indignazione di un territorio che vuole rispondere, significa percepirne la bellezza", scrive Saviano sulla sua pagina Facebook.

Qualche giorno fa, infatti, aveva appreso la notizia della scritta "Saviano ti meriti la camorra", su un muro in una traversa di via Umberto.

" Al di là dell’idiozia scritta, l’ennesima infamia subita non mi infastidisce. Mi ha fatto però riflettere. A volte mi sembra davvero di meritarla la camorra. Di meritarla io, di meritarla tutti. Nel paese in cui raccontare innesca rabbia in chi non l'ha fatto, bile in chi l'ha fatto male. Nel paese in cui raccontare ti rende bersaglio, a prescindere, di tutto e tutti, di mafiosi e gente per bene. Per superare l’imbarazzo di non essere abbastanza, di aver fatto poco, spesso si riversa l’odio su chi racconta il male, non su chi lo fa. Il male conforta, fa sentire migliori. Osservare il suo racconto costringe invece ad agire o a cercare motivazioni valide per non aver agito. La codardia è un sentimento terribile con cui convivere e allora non resta che aggredire, denigrare, deridere, insultare. Da un paese del genere spesso è meglio star lontani". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Saviano ti meriti la camorra" cancellata... e lo scrittore ringrazia

CataniaToday è in caricamento