Cronaca

Sbarco immigrati, Salvini: "Tornano le malattie infettive, fermare questa follia"

Per Salvini è "assolutamente necessario, un severo controllo sanitario per chi arriva, perchè - ha spiegato - le notizie di ritorno di malattie infettive da anni scomparse in Italia sono sempre più preoccupanti"

Nel giorno dell'ennesimo sbarco al porto di Catania, a commentare c'è anche il segretario della Lega Nord Matteo Salvini. Durante un incontro elettorale a Catania per le Europee ha, infatti, dichiarato di "sospendere quella follia che è l'operazione Mare nostrum, che è un aiuto di stato agli scafisti".

"Bisogna respingere le persone che sbarcano - ha dichiarato Salvini - che non sono immigrati ma clandestini, e usare i soldi spesi per i soccorsi e il mantenimento nei loro Paesi". Per Salvini è inoltre "assolutamente necessario, un severo controllo sanitario per chi arriva, perchè - ha spiegato - le notizie di ritorno di malattie infettive da anni scomparse in Italia sono sempre più preoccupanti".

"La Sicilia è una terra stupenda ma amministrata malissimo. Crocetta era arrivato come salvatore della patria ma se si dimettesse domani mattina ci sarebbero festeggiamenti per le vie di Catania. Il problema sono i politici, e anche al nord ci sono quelli incapaci, non sicuramente i cittadini che li subiscono". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbarco immigrati, Salvini: "Tornano le malattie infettive, fermare questa follia"

CataniaToday è in caricamento