Sbarco al Porto di circa 300 migranti, arrestato presunto scafista

Dopo lo sbarco dei 285 migranti nel porto di Catania, il presunto scafista di 26 anni è stato arrestato dalla polizia per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Avrebbe infatti pilotato l'imbarcazione, lunga circa 12 metri, arrivata ieri in città

Dopo lo sbarco dei circa 300 migranti nel porto di Catania, il presunto scafista M. M., 26 anni, è stato arrestato dalla polizia a Catania per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Avrebbe infatti pilotato l'imbarcazione, lunga circa 12 metri, arrivata ieri a Catania con a bordo 285 immigrati e soccorsa lo scorso 29 maggio in acque internazionali dal mercantile "Gaz Venture", battente bandiera panamense.

I migranti hanno ricevuto assistenza dalla protezione civile del Comune che ha distribuito loro pasti caldi messi a disposizione dall'azienda ospedaliera Garibaldi. I migranti sono poi ripartiti con destinazione Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento