menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermati due scafisti per lo sbarco di 273 migranti al Porto

Uno era il driver di un gommone di 7 metri con a bordo 125 migranti mentre l'altro è stato individuato quale ausiliario della navigazione, essendo stato riconosciuto dai migranti come il soggetto che deteneva la bussola

Fermati due africani gravemente indiziati del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina in relazione allo sbarco di 273 migranti, partiti dalle coste libiche e giunti presso il Porto di Catania nella mattinata di giovedì 1 settembre a bordo del pattugliatore maltese “P61”.

Le indagini condotte dagli investigatori della squadra mobile e del Gico della guardia di finanza  - con la collaborazione della sezione operativa navale delle Fiamme Gialle - hanno consentito di acquisire gli elementi di prova necessari all’adozione del provvedimento di fermo nei confronti di Mohamed Yombouno della Guinea Conakry, e Barary Kanteh del Gambia.

In particolare, il cittadino guineano  è stato individuato quale driver di un gommone di 7 metri con a bordo 125 migranti mentre il gambiano è stato individuato quale ausiliario della navigazione, essendo stato riconosciuto dai migranti come il soggetto che deteneva la bussola.

L'imbarcazione, dopo 9 ore di navigazione, è stata soccorsa in acque internazionali dal pattugliatore maltese “P61”. Espletate le formalità di rito, i 2 fermati sono stati associati presso la locale casa circondariale “Piazza Lanza” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Alimentazione

Aglio: tipologie, proprietà e benefici

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento